Niente punti per il Romagna dalla prova con il Calvisano, ma la squadra è in crescita

Niente punti per il Romagna dalla prova con il Calvisano, ma la squadra è in crescita

Dopo le due settimane di pausa è ripartito il campionato di Serie A Femminile, che per il terzo turno ha visto il Romagna a Mantova per il confronto con il Calvisano.

La squadra lombarda si è imposta per 20-0, con 4 mete non trasformate, risultato che lascia a secco le ragazze del Romagna, autrici comunque di una buona prestazione.

Su un campo reso pesante dalla pioggia che ha accompagnato tutta la partita, il Romagna parte bene e attacca, ma senza concretizzare. Nella seconda metà del primo tempo il Calvisano rovescia il fronte di gioco e trova due mete, mentre il Romagna non riesce a concludere le occasioni di segnare: il primo tempo si chiude dunque sul 10-0.

Nella ripresa il Romagna prova a rispondere e tiene bene il campo, ma è di nuovo il Calvisano a trovare l’attacco vincente per la terza meta della giornata. Le romagnole continuano a provarci, ma sfiorano soltanto la meta, concedendo invece a tempo ormai scaduto la marcatura del bonus alle lombarde.

Nonostante il risultato, la partita ha lasciato segnali incoraggianti sulla crescita della squadra, sia sul piano del gioco sia sulla tenuta fisica, considerando che il gruppo è alla sua primissima esperienza nel campionato di Serie A.

Tabellino dell’incontro

Rugby Calvisano – Romagna RFC 20-0 (mete 4-0; primo tempo 10-0; punti conquistati 5-0)

Calvisano: Merlo, Appiani, Merusi, Dalle Rive, Armanasco, Caleffi, Gotti, Pasquali, Filippini, Pippa, Mundula, Bergnucchini, Morra, Conti, Verini. A disp: Beretta, Ballciti, El Idrissi, Signorini, Folloni, Perotti, Savazzi, Palma. All. Santoro

Romagna RFC: Cocon (30’ st Fraternali), Bellavista, Mirto, Balsimelli, Infante (15’ st Crispo), Lolli (20’ st Metalli), Volanti, Donati, Carlini, Casadio (30’ pt Ceccarelli), Duzha (1’ st Tamagnini), Dell’Omo (30’ st Ragone), Colagiovanni (25’ st Ferrera), Napoletano (35’ pt Guidi), Vitali. All: Ferrillo

Arbitro: Costantini

Marcature: 22’ pt m Appiani, 31’ pt m Merlo, 15’ st m Caleffi, 40’ st m Perotti