Selezioni Giovanili

Le attività di selezioni giovanili che vengono periodicamente organizzate consistono in allenamenti, tornei e competizioni nelle quali vengono progressivamente selezionati i migliori giocatori delle squadre aderenti alla Franchigia e delle varie categorie di età. In questo modo è possibile monitorare gli atleti più in evidenza e di metterli a confronto con un livello più elevato rispetto a quello che trovano nel Club di provenienza.

Le attività dedicate alle categorie giovanili delle società romagnole si basano su approccio orientato alla competizione, piuttosto che all’allenamento fine a se stesso. Il progetto si fonda sul principio di incentivare l’impegno nell’attività sportiva, partendo dagli allenamenti con i Club, attraverso l’impostazione di alti obiettivi competitivi da raggiungere nel corso dell’anno: in questo modo gli allenamenti non sono più sedute fini a se stesse, ma diventano momenti di verifica di una crescita organica dell’atleta, che si realizza con l’obiettivo della convocazione. Queste attività vengono organizzate direttamente dalla Franchigia Romagna Rugby, in modo indipendente dalle collaborazioni con le strutture federali: lo scopo è quello di innalzare il livello delle competizioni per i migliori giocatori del territorio e stimolare gli atleti verso una crescita organica. Queste attività sono solitamente caratterizzate dall’organizzazione di attività con formazioni che usualmente le squadre giovanili della Franchigia non incontrano, come per esempio altre selezioni inter-provinciali o regionali, formazioni provenienti da fuori regione, incontri o tournée internazionali. Tale scelta deriva dalla necessità di prevedere un confronto di livello superiore rispetto a quello dedicato ai Club. Tutte le attività sono fatte in compresenza, compartecipazione e coinvolgimento dei tecnici dei Club, i quali hanno la possibilità di rapportarsi con un gruppo di atleti differente rispetto a quello allenato di solito e nel contempo di vivere sotto la supervisione e il contatto diretto dei responsabili tecnici della Franchigia.

Tutte queste attività sono organizzate, programmate e svolte dal Romagna RFC per la Franchigia Romagna Rugby, in completa autonomia tecnica ed economica dalle strutture del Comitato Regionale e della Federazione Italiana Rugby: ciò non significa però che siano attività alternative o in contrasto con l’attività federale, bensì sono attività complementari e corollarie a un’organizzazione complessa e completa dell’attività sportiva per gli atleti della Franchigia Romagna Rugby.